Quadraro

No photo description available.

“È il tempo che tu hai perduto per la tua rosa che ha fatto la tua rosa così importante.”

Nella speranza che alla fine, così come questa del Quadraro e con le mani libere, molte siano le rose del mazzo che abbiamo fatto per curare il nostro territorio.

 

RIQUALIFICAZIONE PARCHI VIA EUDO GIULIOLI E VIA SANT’AGATA DI ESARO

SI INIZIA DAI GIOCHI INCLUSIVI…

https://scontent-fco1-1.xx.fbcdn.net/v/t1.0-9/68916542_2924880877586166_7299556623339487232_n.jpg?_nc_cat=106&_nc_oc=AQkIBJUw0UZO5IEChaxSJXXhyLNNjewxWcDlm4gtFWDfW7TXLSEX5jeWOEOmKDkDOAE&_nc_ht=scontent-fco1-1.xx&oh=1245a8bdc5668bc29c5293c4dc49db89&oe=5DE17D90Il parco “Antonella Renzi” di via Eudo Giulioli e quello in via Sant’Agata di Esaro saranno presto oggetto di riqualificazione da parte del Municipio VII. In attesa di questo intervento di rinnovo che avverrà dopo l’estate, nei giorni scorsi, contando sulla collaborazione del Dipartimento Ambiente, sono stati installati dei giochi inclusivi fruibili da bambini aventi ogni tipo di abilità. Grazie Daniele Diaco e Simona Ficcardi Consigliera M5S Comune di Roma per aver reso possibile questa proficua collaborazione tra il Municipio e il Dipartimento.

Dal programma elettorale del VII Municipio :

Continua a leggere “RIQUALIFICAZIONE PARCHI VIA EUDO GIULIOLI E VIA SANT’AGATA DI ESARO”

Flavio Stilicone – Completati i lavori di pavimentazione.

 

La disponibilità di luoghi di socializzazione e scambio nella città metropolitana di Roma è caratterizzata da forti differenze fra un nucleo di aree centrali con un’offerta variegata di servizi e beni “relazionali” e un insieme di aree eterogenee, dove le opportunità di interazione e partecipazione per i cittadini rimangono modeste.

Fonte : https://www.forumdisuguaglianzediversita.org

Ieri abbiamo aperto la prima area pedonale realizzata interamente dal Municipio. Un impegno importante, dal punto di vista economico e progettuale, che ha restituito al territorio circa 200 metri di spazio di qualità. I lavori sono durati più del necessario per diversi motivi. In primis, è stato necessario intervenire in anticipo, rispetto alle pianificazioni triennali, con opere sul sottosuolo (Areti Illuminazione pubblica e altri). Successivamente i lavori sono stati rallentati da atti vandalici e dal furto di un escavatore.

In queste foto è visibile il cambiamento dell’area

Questo slideshow richiede JavaScript.

Con questo intervento di riqualificazione l’area è stata sottrata al degrado che la attanagliava da più di un decennio non solo perchè ridotta a parcheggio a cielo aperto ma anche a causa di occupazioni abusive dei negozi, convertiti ad abitazioni insalubri o a luoghi di prosituzione. Una situazione che, già dalla scorsa consigliatura e come opposizione, avevamo cominciato ad aggredire coinvolgendo la proprietà dei locali (INPS) e le forze dell’ordine.

La progettazione è stata interamente eseguita dalla Direzione Tecnica Municipale ed il risultato è la dimostrazione che all’interno degli uffici di Roma Capitale ci sono competenze e professionalità in grado di realizzare interventi di qualità.

Particolare attenzione è stata posta e anche nella realizzazione dell’impianto di smaltimento acque con tre livelli di intervento: griglie lungo i marchiapiedi, caditoie e un pavimento permeabile in grado di drenare nel sottosuolo l’acqua in eccesso.

Considerata la presenza proprio in Via Flavio Stilicone 186del Centro Regionale Sant’Alessio – Margherita di Savoia per i Ciechi e grazie ai loro suggerimenti, abbiamo previsto dei presidi di supporto in sostituzione ai classici percorsi LOGES. L’area sarà dotata di due tabelle in Braille che daranno informazioni agli utenti ipovedenti. Inoltre la pavimentazione è stata realizzata in modo tale da costituire dei percorsi tattili utili a questo tipo di utenza.

Da settembre completeremo il tutto con gli arredi urbani e altri interventi quali:

  • Istallazione di arredi urbani quali panchine, tavolini e tavoli da ping pong in muratura;
  • attivazione delle telecamere di sorveglianza;
  • incremento dell’illuminazione;
  • potatura e rimozione delle alberature critiche;
  • piantumazione di nuovi alberi;
  • posizionamento di una fontanella;

Ci stiamo prendendo cura del nostro territorio. Vorremmo che la gente tornasse ad aggregarsi nei propri quartieri senza dover cercare strutture alternative.

Questo il video della prima apertura dell’area.

s.r.

Riqualificazione Villa Fiorelli

Di Patafisik – Opera propria, Pubblico dominio, https://commons.wikimedia.org/w/index.php?curid=7048607

Il 30 Maggio prossimo dovrebbero iniziare i lavori di riqualificazione ambientale e vegetazionale di Villa Fiorelli (già Vigna Costantini). I lavori procederanno, per fasi, salvo imprevisti, secondo il cronoprogramma seguente :

FasiFiorelli

L’ultimo intervento di recupero, effettuato nel parco di Villa Fiorelli risale all’anno 2003, con il quale si era provveduto al recupero di tutti gli elementi storico – ambientali caratterizzanti la villa, nonché la realizzazione di alcuni nuoviinterventi al fine di migliorare la funzionalità e la fruizione dei luoghi.

Continua a leggere “Riqualificazione Villa Fiorelli”

Largo Pannonia

Questo slideshow richiede JavaScript.

Ieri ho fatto un sopralluogo a Largo Pannonia percorrendo la via omonima fino a Piazza Epiro.

I lavori di riqualificazione del piazzale stanno procedendo con la massima cura e attenzione. La vecchia pavimentazione è stata asportata e il sottofondo livellato tenendo conto delle pendenze e delle canalizzazioni. Si sta procedendo con la stesura di una rete elettrosaldata che garantirà una maggiore stabilità della gettata e della nuova pavimentazione. Purtroppo questa accortezza non era stata considerata all’atto della realizzazione iniziale. I pini eliminati saranno sostituiti da nuovi alberi scelti dal territorio. Durante la lavorazioni ci si è resi conto che un altro pino dovrà essere sostituito. Poco male… lo sarà. Presto avremo un piazzale riqualificato dove godersi un po’ di tempo libero.

 

Largo Padre Leonardo Bello

Oggi è stata riaperta ed inaugurata Largo Padre Leonardo Bello al Quarto Miglio.

Lo spazio è stato riqualificato recuperando i sanpietrini originali, istallando un tavolo da ping-pong, nuove panchine e arredandolo con aiuole poste al perimetro. Restituito al quartiere uno spazio di aggregazione strappato al parcheggio selvaggio.