Nove

L'immagine può contenere: una o più persone e persone in piedi

Questa mattina, in un’operazione coordinata tra il Municipio VII (per la parte economica, tecnica e amministrativa), la Prefettura, il Commissariato Romanina, la Compagnia Carabinieri di Castelgandolfo con la Tenenza di Ciampino, la Polizia Locale e l’Ufficio Gabinetto del Sindaco, sono partite le demolizioni in via Fratelli Marchetti Longhi (Gregna Sant’Andrea) di immobili di proprietà della famiglia Casamonica.

Lo consideriamo un ennesimo segno forte a favore della legalità praticata sul territorio, evidentemente possibile anche grazie alla scelta del nostro gruppo di maggioranza 5 Stelle di non privare di un governo questo Municipio.

Ringraziamo il Presidente della Commissione Antimafia Nicola Morra per la sua onestà intellettuale e per i meriti dati al Municipio 7.

Ah… non era Roma ?

Dopo circa 20 anni questa amministrazione pone fine a un regime di proprietà anomalo, rendendo possibile il completamento delle opere pubbliche previste dalla strumentazione urbanistica. LE AREE SARANNO PRESE IN CARICO DAL MUNICIPIO VII CHE FINALMENTE POTRà REALIZZARE LE OO.PP. richieste dal territorio.

Come è potuto succedere dovremmo chiederlo a quelli prima di noi. Fatto sta che nei perimetri dei Piani Particolareggiati di recupero urbanistico di Zona “O” n. 34 Gregna Osteria del Curato, n. 60 Romanina A-B e n. 35 Ponte Linari – Campo Romano, insistono alcune aree già occupate da viabilità di quartiere ovvero destinate a ulteriore viabilità, a parcheggi, verde e servizi, appartenenti al Demanio Collettivo del Comune di Frascati;

Da quando ci siamo insediati abbiamo messo mano al problema e, con l’ultima direttiva di Giunta municipale n° 26 del 18 maggio 2020, passato la palla al dipartimento Pianificazione ed Attuazione Urbanistica e quindi alla Commissione Permanente Urbanistica Capitolina che prioprio ieri (02/10/2020) ha espresso parere favorevole alle tre proposte di Deliberazione inerenti l’acquisizione al patrimonio di Roma Capitale delle aree in oggetto. Si tratta di aree di proprietà del Comune di Frascati ai confini con il Municipio VII e considerate ad uso civico, su cui sono state realizzate delle strade senza attendere la loro sdemanializzazione e acquisizione al patrimonio capitolino (n.d.r. da quelli competenti. Pensate se invece di strade si fossero costruite opere più complesse e il Comune di Frascati avesse deciso di non accettare la cessione delle aree).

Continua a leggere “Ah… non era Roma ?”

WORKSHOP DI TACTICAL URBANISM E AUTOCOSTRUZIONE

progetto “Quadraro, la Q di Roma”

Un’occasione per approfondire il tema dei cambiamenti climatici, attraverso l’interconnessione di esperienze e conoscenze diverse.

Dal 24 settembre al 31 ottobre 2020, verranno affrontati i temi della rigenerazione urbana e dell’innovazione sociale, della carbon neutrality e del risparmio energetico, dell’uso di sistemi intelligenti e materiali sperimentali, della rinaturalizzazione degli spazi urbani e della mobilità sostenibile, nell’ottica di trovare un equilibrio tra le esigenze umane contemporanee e la capacità del pianeta di sostenere nel tempo.

CHANGE non è solo confronto di idee e progetti, ma anche ricerca di soluzioni pratiche.

Due i workshop di autocostruzione all’interno del progetto “Quadraro: la Q di Roma” di Architettura Senza Frontiere Onlus Lazio (ASF Lazio) partner di Change. Architecture Cities Life, che si propone di avviare una riflessione sulla vita sociale e l’uso dell’ambiente collettivo nel quartiere di Roma.

Tema principale sarà la trasformazione degli spazi urbani, soprattutto aree residuali, attraverso una serie di microprogetti a basso costo e a breve termine.

La particolarità dei workshop è che sono aperti a chiunque abbia voglia di mettersi in gioco: studenti, architetti, ingegneri e cittadini.

Il Primo workshop dal 24 settembre al 30 settembre (7 giorni)
Attività: autocostruzione di arredo urbano e  pratiche di tactical urbanism.
Luogo: Piazza del Quadraretto, Via dei Levii, Piazza dei Tribuni, Roma (100 metri dalla Metro A Porta Furba)

Il Secondo workshop dal 2 al 4 ottobre (3 giorni)
Attività: allestimento sperimentale di uno spazio.
Luogo: Piazza del Quadraretto e Via dei Levii, Roma (450 metri dalla Metro A Numidio Quadrato).

Architettura Senza Frontiere Lazio

ISCRIZIONI: Mandare una mail con oggetto “workshop Change” a asf.lazio@gmail.com e con le seguenti informazioni:
Nome, Cognome
data di nascita e città
telefono
facoltà o professione
Indicazione del o dei workshop a cui si vuole partecipare

Manutenzione aree verdi municipali

Nel VII municipio abbiamo programmato gli interventi di manutenzione del verde. Abbiamo anche pensato di rendere pubblici questi interventi in modo che la cittadinanza possa averne contezza e controllare l’operato dell’amministrazione.

AreeVerdiLotti

Il territorio è stato suddiviso in due lotti principali per un totale di 61 aree verdi (assegnate al Municipio) nelle quali si opererà  7 VOLTE L’ANNO nelle, con possibilità di un ulteriore interventose necessario. Ricordiamo che le aree superiori ai 5.000 (dove in qualche caso siamo comunque intervenuti come VII Municipio) e la gestione delle potature verticali (alberature) è di competenza del Dipartimento Tutela Ambiente ed in particolare dell’ Ufficio Giardini dedicato al nostro Municipio.

Le lavorazioni di competenza possono riassumersi in: Piantumazione nuove alberature; sfalcio prati; potatura cespugli da fiore; potatura siepi; sistemazione superfici in ghiaia; forniture aiule e vasi fioriti.

Qui il link al Portale Istutuzionale di Roma Capitale – Municipio VII dove potrete scaricare il cronoprogramma.

Un grazie all’Assessore Salvatore Basile e agli Uffici del Municipio per il coordinamento che ha permesso quanto sopra.

 

 

 

 

 

 

 

C.S.A. Villa Fiorelli

La villa dopo la riqualificazione.

La Commissione I LL.PP, Parcheggi, Alberature Stradali e Urbanistica del Municipio VII continua il suo lavoro. La realizzazione del Centro Sociale Anziani di Villa Fiorelli è uno degli obiettivi che ci siamo prefissati a completamento della già avvenuta riqualificazione della Villa. Lunedì 11/05/2020 nell’incontro con il Dipartimento Sviluppo Infrastrutture e Manutenzione Urbana (S.I.M.U.) abbiamo fatto ulteriori passi avanti su un tema affrontato fin dai primi giorni di consiliatura. Ringrazio il Vice Presidente della Commissione Tosatti in qualità di Consigliere di zona per l’instancabile attività di interfaccia con territorio e uffici. A presto con nuovi aggiornamenti sul Centro Sociale Anziani e altre “piccole” cose che riguardano Villa Fiorelli.

Casale Agostinelli – sopralluogo.

I lavori di risistemazione e messa in sicurezza di Via Casale Agostinelli stanno proseguendo.

Dal programma elettorale del Movimento 5 Stelle nel Municipio VII : “le vie e le piazze andranno ridisegnate privilegiando il trasporto pubblico, i pedoni e i ciclisti. Si andrà in questa direzione attraverso l’introduzione di aree pedonali, zone 30 e un adeguato arredo urbano capillare”;

Dopo aver fresato l’asfalto si è proceduto con la stesura dello strato detto “binder” di unione tra la fondazione e quello che verrà applicato successivamente detto “tappetino di scorrimento o usura” (dettagli).

Continua a leggere “Casale Agostinelli – sopralluogo.”

Emergenza coronavirus

LocandinaPaccoALimentareMunicipioVII

Servizi sul territorio del Municipio VII

In questa sezione è possibile consultare una serie di attività, presenti nel Municipio VII, che offrono servizi utili in questo periodo di emergenza per l’epidemia da Covid-19.


FARMACIE

E’ attivo nel VII Municipio un servizio, effettuato dai volontari del Gruppo 405 Prociv-Arci Iqbal Masih, a sostegno di anziani e persone fragili per la consegna a domicilio di farmaci, spesa e altri beni di prima necessità. Il servizio si prenota al numero 375.633.63.33 dalle 10 alle 13 per concordare giorno e ora della consegna.

I volontari sono muniti di tessera identificativa

Scarica qui la locandina e l’elenco dei servizi attivati sul territorio

Fonte: Portale Roma Capitale – Municipio VII


Richiesta Buoni Spesa Roma Capitale

I cittadini potranno richiedere il contributo dal 31 marzo al 16 aprile 2020, compilando e inoltrando via email il modello allegato all’Avviso pubblico nelle seguenti modalità:

se residenti nel territorio comunale, scrivendo al Municipio territorialmente competente (gli indirizzi sono riportati nell’Avviso).

se cittadini non residenti, impossibilitati a raggiungere il proprio luogo di residenza, scrivendo al Dipartimento Politiche Sociali (supportorup.dipsociale@comune.roma.it).

L’email di richiesta dovrà riportare in oggetto: RICHIESTA ASSEGNAZIONE DEL CONTRIBUTO ECONOMICO – COVID 19.

I buoni spesa, dal 6 aprile, si possono richiedere anche in 103 edicole convenzionate con Roma Capitale. I moduli di richiesta sono disponibili per coloro che non dispongono di un computer o una stampante e non riescono a inviare online la domanda.

Si può quindi compilare il modulo e consegnarlo in edicola, insieme a copia di un documento di identità. I volontari delle Protezione Civile si occuperanno di ritirare i documenti firmati e compilati dai cittadini.

Vedi l’elenco delle edicole nelle quali si può compilare e consegnare la domanda

Fonte : Portale Roma Capitale

Non c’è due senza 3…4…5…

Ci troviamo QUI nel quartiere “Barcaccia“. Famiglie giovani e tanti ragazzi in una periferia in prossimità dei Castelli Romani sulla via Tuscolana. Praticamente più vicino a Villa Aldobrandini di Frascati che al Municipio VII di piazza di Cinecittà cui questo territorio appartiene. E’ proprio grazie all’iniziativa sul bilancio partecipato, lanciata dal Municipio coinvolgendo la comunità territoriale, che è stato relizzato il play ground che vedete nel filmato. Insieme a quello di Cinecittà EST è il secondo di quella che sarà una lunga serie.

S.R.

Cinecittà Est… Est!! Est !!!

Ancora una buona notizia. Un altro play ground è stato realizzato e consegnato al quartiere di cinecittà est.

Fa piacere ascoltare le parole del Comitato di Quartiere che evidenzia come, in fase decisionale e di confronto sulle opere da realizzare grazie al bilancio partecipato, tutti abbiano deciso di convergere su l’opzione giudicata più adeguata. Questo è il senso di una comunità territoriale che riesce a mediare ed ottenere risultati. A turno, con questo approccio, sarà più semplice ottenere risultati per tutti.

S.R.